Campo Palermo 2018

PASSIONE CIVILE PALERMO 2018

DAL BENE CONFISCATO ALLA MAFIA AL TERRITORIO

Il campo di volontariato Emmaus Italia PASSIONE CIVILE PALERMO 2018 vedrà la partecipazione di circa 100 tra volontari e comunitari Emmaus, impegnati dal 8 luglio al 12 agosto, durante 3 turni di partecipazione.

In particolare:

I Turno per Gruppi: dal 8-al 15 luglio (1 settimana al costo di 30 euro);

II Turno Singoli Internazionale: dal 15 al 29 luglio (2 settimane al costo di 60 euro);

III per Singoli: dal 29 luglio al 12 agosto (2settimane al costo di 60 euro).

Il costo prevede il vitto e l’alloggio (ad eccezione delle giornate libere) presso Casa Emmaus, villa confiscata alla mafia ed assegnata dal Comune di palermo ad Emmaus Italia, e presso strutture scolastiche cittadine e di realtà locali aderenti al progetto.

I volontari parteciperanno:

  1. alle attività di autofinanziamento tipiche del movimento Emmaus (volantinaggio; raccolta donazioni merce usata; selezione, sistemazione e vendita merce usata al mercatino solidale Emmaus; attività di riciclo e riuso creativo);

  2. ad attività di ripristino e manodopera (ad es. pulizia, tinteggiatura, giardinaggio, riqualificazione spazi, ecc.) di “Casa Emmaus”, un bene confiscato alla mafia appena assegnato dal Comune di Palermo ad Emmaus Italia per finalità di accoglienza;

  3. agli interventi di animazione sociale nei quartieri palermitani (circo, educativa di strada e sport con minori; scuola di italiano per migranti);

  4. al lavoro di sostegno concreto alle realtà locali attive nella solidarietà e nel contrasto alla miseria (aiuto cucina e servizio mensa Caritas).

Durante il campo estivo saranno previsti momenti di approfondimento con esperti del settore riguardo alle tematiche: ambiente ed eco-sostenibilità; pace, nonviolenza e gestione dei conflitti; legalità, cittadinanza attiva e partecipazione democratica; storia della mafia e del movimento antimafia; prassi anti-mafiose quotidiane: dal riuso sociale dei beni confiscati al consumo critico contro il pizzo.

Sarà inoltre prevista un’intera giornata libera (tre giornate per i turni bi-settimanali) per i volontari (per riposare, visitare la città o andare al mare).