Il giudice civile di Palermo ordina il dissequestro della Mare Jonio, salvare vite non è reato!

Il giudice civile di Palermo ordina il dissequestro della Mare Jonio, salvare vite non è reato!

Emmaus Italia: estrema soddisfazione per il dissequestro della Mare Jonio. Già pronti 8700 euro a sostegno della nave per tornare a salvare vite umane nel Mediterraneo

Nell’esprimere enorme soddisfazione per la decisione del giudice civile di Palermo, il quale ha disposto il dissequestro della nave Mare Jonio di Mediterranea, Emmaus Italia ha già provveduto a versare altri 8700 euro come contributo concreto per il ritorno alla navigazione della nave, nella speranza che ciò avvenga nel più breve tempo possibile per continuare nella preziosa missione di salvataggio cominciata poco più di un anno fa.

Gli 8700 euro sono l’ultima trance degli oltre 47.000 euro raccolti dal movimento Emmaus per Mediterranea a livello italiano ed europeo grazie a una campagna partita nel febbraio 2019 e che verrà rilanciata nei prossimi giorni.

Emmaus Italia esprime inoltre soddisfazione poiché la pronuncia ribadisce in modo chiaro che salvare vite umane non è reato ma, al contrario, è un obbligo morale, civile e normativo come testimoniato dalle recenti sentenze a riguardo.

Emmaus Italia si chiede al contempo come sia però possibile – nonostante le roboanti dichiarazioni di discontinuità politica e i vari pronunciamenti giudiziari (tra cui quello attuale) – che questo governo e questa maggioranza non intervengano tempestivamente per cancellare la vergogna dei cosiddetti ‘decreti Sicurezza’ e degli accordi con la Libia recentemente rinnovati, che tanta sofferenza hanno causato a centinaia di migliaia di persone, rigettandole in un inferno senza fine e creando in Italia un clima pericoloso di insicurezza generale: tutto ciò malgrado le campagne e le prese di posizione delle organizzazioni umanitarie, della società civile, di parlamentari di vari schieramenti e dei cittadini.

Emmaus Italia invita fin da ora i propri soci, i compagni, gli amici, i simpatizzanti e ogni persona a continuare a sostenere il progetto di Mediterranea con donazioni e attraverso l’adesione alla nuova Associazione Mediterranea Saving Humans da poco costituita, contribuendo così ad agire a tutti i livelli per cambiare le norme e le prassi ingiuste verso ogni individuo, a prescindere dalla sua provenienza geografica, dalla sua cultura, dalla sua condizione sociale e dal suo credo religioso, a cominciare dalle persone più in difficoltà, i più poveri e i più sofferenti.

Franco Monnicchi

Presidente di Emmaus Italia

Per contribuire:

Versamento su c/c bancario intestato a Emmaus Italia

IBAN: IT13U0501802800000015118102

Causale: Contributo per Mediterranea