Inaugurata la comunità Emmaus a Catanzaro, la seconda nel Sud Italia

Inaugurata la comunità Emmaus a Catanzaro, la seconda nel Sud Italia

Il 13 giugno è stata inaugurata la comunità Emmaus di Catanzaro. Molti i presenti riuniti a Satriano Marina per festeggiare la nascita della seconda comunità nel Sud Italia (dopo quella aperta a Palermo lo scorso anno). Riportiamo quanto scritto da Maria Concetta Infuso, che 16 anni fa, insieme ad altre cinque persone, fondò l’associazione da cui tutto è cominciato.

«Cerano proprio tutti il 13 giugno a Satriano Marina per linaugurazione della comunità Emmaus di Catanzaro, la prima in Calabria: tutti coloro che insieme all’originario gruppo hanno lottato in questi anni perché Emmaus Catanzaro continuasse a vivere in un territorio difficile con le proprie lotte per i diritti degli ultimi, il servizio a favore dei più sofferenti, la solidarietà intesa come giustizia.  

Il presidente di Emmaus Italia, Franco Monnicchi; Graziano Zoni, cofondatore ed ex presidente di Emmaus Italia e attuale tesoriere di Emmaus Firenze, insieme alla cara moglie Biancarda; il presidente di Emmaus Firenze, Giovanni Manca; il vicepresidente di Emmaus Firenze e consigliere di Emmaus Italia, Vittorio Ponzecchi. E proprio grazie alla costante presenza di Vittorio, che più volte è venuto in Calabria, in questi mesi è maturata la fondazione di questa comunità nata dal gesto generoso dellassociazione «E gli altri?…» di Emmaus Firenze, che si è posta al fianco dei volontari di Catanzaro. Una grande struttura con tanto spazio, verde, mare e sole: un grande cuore per un grande amore. «Non si può vivere felici senza gli altri», diceva lAbbé Pierre. E così, in questo grande cuore nato in Calabria, i primi compagnons di Emmaus sono pronti a far partire, insieme ai volontari del gruppo di Catanzaro, questa nuova realtà all’interno del movimento italiano.

A festeggiare con loro c’erano don Luigi Ciotti [guarda il video], fondatore di Libera e del Gruppo Abele; il sindaco di Satriano, Michele Drosi, con il vicesindaco e assessore alle Politiche sociali; il parroco di Satriano Marina; i dirigenti delle Politiche sociali dellUnione dei Comuni; il dottor Paolo Seminara; la presidente dellOari Avulss di Soverato; la professoressa Caterina Iuliano, vicepresidente dellassociazione Don Pellicanò; la presidente di Libera Catanzaro; l’Associazione Nazionale dei Carabinieri (sezione di Soverato); il vicedirettore del SERT di Soverato; i rappresentanti dei Club degli Alcolisti di Catanzaro e provincia; il vicepresidente di Associazioni Amiche, dottor Pietro Romeo; il dottor Stefano Morena, direttore del CSV di Catanzaro con la segretaria Giulia Menniti e la giornalista Benedetta Garofalo; il dottor Cesare Nisticò, dirigente delle Politiche sociali e della sezione Volontariato Regione Calabria. Inoltre, i rappresentanti di 3 canali TV: TeleSoverato 1, TeleIonio e il giornalista Domenico Gareri di TelePadrePio, che ha fatto da moderatore alla manifestazione.

È un inizio, non un punto di arrivo: da questo momento si parte e bisognerà mettercela tutta!».

Maria Concetta Infuso

Emmaus Catanzaro